Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


27/1/2005

QUESTIONE EOLICO: PALAZZO DOGANA PROMUOVA UN PIANO PROVINCIALE
Marino (Ds) sugli impianti eolici in Capitanata
Cogliendo l'occasione dell'installazione di oltre 200 pale eoliche prevista dal comune di Troia, e sui segni che l'eolico potrebbe lasciare sul territorio della provincia di Foggia, il Consigliere Regionale dei Democratici di Sinistra Dino Marino, chiede alla Regione un riesame sui provvedimenti rilasciati sinora e maggiore attenzione su quelli futuri.
'Fitto - afferma Marino - mette a repentaglio il nostro territorio e la salute dei cittadini. In merito all'intera problematica l'installazione di impianti eolici comporta la coniugazione di due esigenze in qualche modo contrapposte: da un lato, quella di avviare un percorso di sostituzione delle fonti energetiche tradizionali; dall'altro la necessità di salvaguardare il territorio da una diffusione selvaggia ed incontrollata di torri eoliche, soprattutto nei luoghi a più alta valenza paesaggistico-ambientale'.
Secondo Dino Marino, sarebbero state queste considerazioni, espresse da alcuni consiglieri regionali, ad indurre la Giunta Regionale ad emanare apposite direttive per la valutazione ambientale degli impianti, in attesa del previsto Piano Energetico Regionale. In particolare la legge n.11 del 2001, con cui è stato stabilito che debba essere la Provincia l'ente competente alla valutazione di incidenza ambientale sui progetti eolici. Da parte sua, l'Amministrazione Provinciale di Foggia, nell'ambito della programmazione di sua competenza, sta affrontando le problematiche relative agli impianti eolici in due distinti strumenti: il Piano territoriale di coordinamento provinciale e il Programma di intervento per la promozione delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico.
L'importanza e l'urgenza delle sollecitazioni sarebbero inoltre giustificate dalle numerose richieste pervenute agli uffici della Provincia e di molti comuni della Capitanata. 'Appare evidente - dice Marino - che la Provincia non può essere privata della possibilità di farsi carico direttamente dell'interesse alla conservazione ambientale del proprio territorio, esercitando competenze attribuitele formalmente per legge. Per questo chiedo al Presidente Stallone e all'Assessore all'ambiente Pasquale Pellegrino di non prendere più parte ai procedimenti attivati dalla Regione, in
merito alla valutazione di impatto ambientale di competenza della Provincia e che si facciano promotori dell'approvazione in concertazione con i comuni, di un Piano provinciale degli impianti eolici che riesca a tutelare e salvaguardare il paesaggio e l'ambiente'.

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Dalla Regione

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico