Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


13/4/2005

FARE VERDE PREOCCUPATA PER LA RIPERIMETRAZIONE DEL PARCO DEL GARGANO
Ma ci sono voci insistenti sul cambio alla presidenza
Sarebbe il frutto della sconfitta elettorale alle regionali la voce insistente per cui è pronto un cambio al vertice del Parco Nazionale del Gargano, il cui presidente, Giandiego Gatta, dovrebbe lasciare il posto al sindaco di Sannicandro Garganico Nicandro Marinacci.
La necessità di questi equilibri sarebbe necessaria per rimettere ordine nella CdL uscita a pezzi da questa tornata elettorale.
L'unico partito ad essere uscito a testa alta (UDC) sta chiedendo a gran voce il riequilibrio delle forze nel centro-destra e proprio per questo il sindaco di Sannicandro diventa sempre più accreditato come prossimo presidente del Parco, anche se la cosa desta non pochi dubbi per le posizioni assunte da Marinacci rispetto al Parco.
Anche le associazioni ambientaliste sono preoccupate per il futuro del Parco, destinato ad oscillare fra riperimetrazioni e cambi ai vertici.
Fare Verde si dice preoccupata per l'evoluzione della situazione e chiede a gran voce che ci sia un coinvolgimento di tutti nella formulazione del perimetro del Parco.
Il presidente di Fare Verde D’Apolito afferma: 'Il Parco, oggi, sembra essere stato agli occhi della gente solo un apparato burocratico che presentava vincoli e qualche sporadica luce di opportunità. Il futuro è dato dalla sicurezza alimentare, qualità del prodotto agricolo, dal cosiddetto sviluppo sostenibile, dalla conservazione e dalla riscoperta della Natura. Fare Verde è contraria a cambiare anche di un sol centimetro il confine del Parco, se questo significa solo diminuirlo senza criteri validi e soprattutto se non è coinvolta la gente, i comuni, le associazioni e soprattutto gli enti istituzionali competenti in materia. Chiederemo, al Presidente Gatta, di essere coinvolti ed ascoltati'.
Ma, a questo punto, non sappiamo se sarà ancora Gatta a presiedere il Parco o qualcun'altro...

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Ambiente

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico