Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


5/7/2005

IL PARCO REGIONALE DEL BOSCO DELL'INCORONATA
Presto in giunta la delibera per l’istituzione
Sarà presto presentata in Giunta la deliberazione per l’istituzione del Parco regionale del Bosco dell’Incoronata. Ad annunciarlo è l’assessore all’ambiente del Comune di Foggia, Italo Pontone.
Il 'via libera' alla formalizzazione del provvedimento è stato dato dal Forum civico di Agenda 21 Locale, che, accogliendo la proposta di ampliamento della perimetrazione della futura area protetta, ha invitato l’amministrazione ad accelerare il relativo iter.
Il nuovo perimetro comprende, oltre alla zona individuata dalla L.R. 19/97, l’area Sic (sito di importanza comunitaria), rientrante nel territorio del Comune di Foggia e corrispondente al tratto del torrente Cervaro immediatamente a ridosso della SS 16.
Alla rapida emanazione degli atti per l’istituzione del futuro Parco Regionale è legata anche la vicenda della centrale termoelettrica a ciclo combinato della Fortore Energia, che dovrebbe sorgere nell’area industriale di Incoronata, nelle vicinanze del Sic.
Appunto per bloccare la costruzione dell’impianto, l’assessorato all’ambiente ha provveduto a notificare, prima alla Giunta, poi alla commissione consiliare competente, l’atto di indirizzo con il quale si propone al Consiglio di dare il proprio assenso ad una moratoria generale degli impianti energetici previsti sul territorio comunale (conformemente a quanto già disposto dalla Regione Puglia e dalla Provincia), e di dare mandato all’amministrazione per l’acquisizione di dati ambientali aggiornati sul progetto della centrale, 'dati - spiega Pontone - che tengano conto anche degli impatti ambientali cumulativi, visto che l’intera area provinciale è interessata da diverse proposte di realizzazione di impianti alimentati a gas. Il tutto in assenza di un piano energetico regionale'.
Nella decisione di mettere in atto azioni volte a bloccare l’iter autorizzativo della centrale, oltre alla necessità di ulteriori preliminari approfondimenti, si aggiunge la considerazione, continua l’assessore, che nessun ente pubblico direttamente interessato, dalla Regione al Comune, ha espresso formale parere in ordine alla procedura Via (valutazione d’impatto ambientale), il che potrebbe costituire uno dei presupposti fondamentali per proporre un ricorso amministrativo.
Della questione saranno formalmente investiti il Consiglio comunale ed il Forum ambientale.
La centrale della Fortore Energia, con una potenza elettrica pari a 400 megawatt, ha ottenuto lo scorso marzo il decreto di pronuncia favorevole di compatibilità ambientale da parte del ministero dell’Ambiente. Risulta imminente la convocazione della Conferenza di servizio presso il ministero delle Attività Produttive per l’emanazione della relativa autorizzazione.

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Ambiente

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico