Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


28/7/2005

BLOCCATA LA DISCARICA DI ORTANOVA
Approvato un ordine del giorno dal consiglio provinciale
Revoca della delibera di consiglio comunale per la realizzazione della discarica di Orta Nova e congelamento di qualsiasi iniziativa in merito fino alla definizione dei piani provinciale e regionale dello smaltimento dei rifiuti.
Sono questi i due punti chiave dell’ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio Provinciale.
'Palazzo Dogana - ha affermato il presidente della Provincia di Foggia Carmine Stallone - si muove nell’interesse del territorio. Abbiamo fatto dell’ascolto del territorio, delle istanze dei cittadini, il fiore all’occhiello del nostro programma di governo. L’Amministrazione Provinciale per legge è tenuta a dare un parere su progetti per la realizzazione delle discariche. Considerata la regolarità tecnica dell’opera e il fatto che il consiglio comunale di Orta Nova ha deliberato quasi all’unanimità per la costruzione del nuovo impianto, Palazzo Dogana non poteva che esprimere un parere di regolarità tecnica pur conservando perplessità sul piano politico. Ciò non ci impedisce di tenere conto delle perplessità dei sindaci dei comuni interessati e delle rimostranze dei cittadini'.
Alla seduta di Consiglio erano infatti presenti i sindaci dei Comuni di Cerignola (Matteo Valentino), Stornara (Mario Russo), Stornarella (Vito Monaco) e Ordona (Michele Pandiscia), Carapelle (Alfonso Palomba). Assente il primo cittadino di Orta Nova, Michele Vece.
È stato l’assessore all’Ambiente, Pasquale Pellegrino, a dare i ragguagli tecnici sulla discarica, in località 'Ferrante' nel territorio di Orta Nova, in prossimità del confine con i comuni di Ordona e Stornarella. 'La discarica che l’impresa Agecos vuole realizzare occuperebbe una delle cave di misto abbandonate per una superficie di 6 ettari con una volumetria interna di 283mila metri cubici ed esterna di 370mila. Pellegrino ha sottolineato come nel progetto siano rispettate tutte le prescrizioni tecniche: 'Il fondo del bacino di stoccaggio dovrebbe essere a circa 6 metri dal livello della falda idrica superficiale, contro i 2 prescritti dalla normativa. L’aspetto importante per la protezione delle acque, è rappresentato da un banco, dello spessore di oltre tre metri di argilla naturale, che si trova tra il fondo della vasca e la falda superficiale. La protezione viene integrata dalla posa sul fondo della vasca di un ulteriore strato di un metro di argilla, seguito da un manto di bentonite e da un materiale termoplastico dello spessore di due millimetri pressoché impermeabile'.
L’assessore provinciale all’Ambiente ha illustrato nel dettaglio tutti gli obblighi di tutela ambientale previsti per la realizzazione del progetto.
'L’Amministrazione Provinciale - ha aggiunto Pellegrino - ha, secondo gli obblighi di legge, espresso la propria approvazione al progetto non essendo stati rilevati vizi di forma o di sostanza'.
Nel corso della seduta, sono intervenuti i consiglieri Vincenzo Brucoli, (Rifondazione comunista), Paolo Agostinacchio (Alleanza Nazionale), Armando Palmieri (Indipendente), Franco Ognissanti (Margherita), Bruno Longo (Indipendente).

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Ambiente

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico