Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


19/9/2005

UNA LOTTA DURATA TROPPO
Finalmente si rimuove l'amianto dal Cinema Italia
Finalmente la copertura di amianto del Cinema Italia verrà rimossa ad opera dell’Amministrazione comunale che, dopo le proteste e le lotte del comitato di quartiere ha deciso di intervenire. Rimuovere l’amianto non è mai cosa semplice e va fatta con estrema cautela. Basta infatti che una delle lastre di eternit si rompa polverizzandosi che i milioni di fibbre di amianto verrebbero liberate nell’aria con gravissimo rischio per gli abitanti del centro storico.
Il Presidente dell’Associazione “LiberaMente” interviene dichiarando: “Non può che essere accolta con soddisfazione la decisione dell’Amministrazione comunale di intervenire per la bonifica dall’amianto della copertura dell’ex cinema Italia. Il silenzio delle Istituzioni, su questo gravissimo problema ambientale è stato per oltre 5 anni assordante e fortunatamente per i residenti, per i frequentatori delle due scuole elementari e della “piazzetta” è giunta la bella notizia del via libera alla rimozione delle lastre in eternit.

Chi ha seguito la questione sa benissimo che, nonostante questa decisione, sarà necessario vigilare fino all’effettivo completamento dei lavori perché tanti ed inaspettati sono stati i problemi burocratici che si sono incontrati in questi anni, anche quando la risoluzione di questo problema sembrava ad un passo.

Nel ringraziare l’Amministrazione comunale nelle persone del Sindaco Orazio Ciliberti e dell’Assessore Italo Pontone per l’interessamento e chiedendo loro di continuare a seguire la vicenda fino ad una lieta conclusione, il mio pensiero non può non andare ai residenti della zona che hanno dovuto lottare veramente troppo per vedere riconosciuto il loro diritto alla salute, un diritto che sarebbe dovuto essere ovvio ed inalienabile.

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Ambiente

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico