Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


21/9/2005

UNA SITUAZIONE CONDOMINIALE DA RISOLVERE
Un invito a rispondere ai quesiti del Sig. Renato
Una testata giornalistica, per quanto possibile, deve svolgere anche una funzione di servizio, la lettera del signor Renato è sicuramente significativa rispetto ai mille problemi della vita condominiale. Il nostro appello è affinché qualche amministratore di condominio risponda al signor Renato inviando a redazione@capitanata.it la risposta che pubblicheremo insieme al nome del gentile consulente.
Ecco il quesito:

Spett.le redazione,
avrei bisogno del Vs. prezioso aiuto. Ho acquistato da qualche mese un appartamento in una palazzina di un piano+terrazza in centro di Foggia. Essa è costituita da due appartamenti accessibili da un portoncino e da tre pianterreni anch'essi adibiti ad abitazione. Vengo al dunque. Di tutto l'edificio solo il mio appartamento ha subito lavori di ristrutturazione interna e del terrazzo di mia proprietà mentre la rimanenza dell'edificio è alquanto fatiscente per non parlare della facciata che presenta segni di rigonfiamento delle mattonelle e del lastrico solare del mio vicino con la guaina rovinata che causa infiltrazioni solo a lui per fortuna (almeno per adesso). Il vano portone composto da una scalinata è stato rifatto solo per metà (a suo tempo) in quanto l'altro proprietario non era disposto a cacciare soldi. Tralaltro l'architrave del portone presenta una lesione alquanto visibile.
Nella palazzina su 5 appartamenti (2 al primo piano  e 3 al pianterreno) viviamo solo in due proprietari e cioè io e il proprietario di un pianterreno mentre la restante parte sono affittuari di un unico proprietario.

Il quesito è: come posso sollecitare un rifacimento della facciata oramai necessaria? Come vengono ripartite le spese?

Ringrazio anticipatamente e cordialmente saluto

Renato

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Casa

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico