Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


2/1/2006

LE CENTRALI SI O NO ? E' UN BALLETTO INFINITO...
Intervento del coordinamento contro le centrali
Le centrali continuano a far discutere, ecco l’intervento del coordinamento contro le centrali di San Severo.

Chi vuole la centrale … chi non vuole la centrale. La centrale fa bene … la centrale fa male.
Il centro-destra vuole la centrale … il centro-sinistra non vuole la centrale (o viceversa). I giudici si sono pronunciati… la centrale si deve fare.…. E si potrebbe continuare all’infinito.
Certamente la politica sta dando un brutto spettacolo: per ignoranza o per superficialità,  per malafede o per calcoli (politici e/o economici) si sta giocando col fuoco dimostrando di non essere (o voler essere) all’altezza della gravità della situazione che richiederebbe una forte unità d’intenti e d’azione.
I cittadini che si sono attivati in questi ultimi anni contro la costruzione della centrale termoelettrica hanno perseguito sempre un interesse generale: la tutela del nostro territorio da una speculazione selvaggia che avrebbe portato profitti agli invasori e ci avrebbe lasciato in eredità danni ambientali, alla nostra salute e alla nostra economia; la tutela e valorizzazione della nostra agricoltura che verrebbe ad essere fortemente penalizzata da un impianto come quello che si vorrebbe costruire. Di fronte all’interesse generale, tra noi cittadini, sono passati in second’ordine tutti gli altri criteri distintivi: destra e sinistra, credenti e non credenti, braccianti e proprietari agricoli, … insieme stiamo lottando per impedire lo scempio del nostro territorio.
Siamo talmente convinti delle ragioni che ci guidano ed è talmente forte la volontà di difendere il nostro territorio così come è alto l’orgoglio di appartenere ad una tradizione secolare (si ripercorra la storia di San Severo e si consideri quante volte i sanseveresi uniti hanno impedito a vecchi e nuovi padroni d’impossessarsi della città!) che non sarà una sentenza a fermarci.
Pertanto non cambia niente, la nostra determinazione è sempre la stessa. Anzi più risoluta di prima.
Ribadiamo la fiducia nel nostro sindaco, Michele Santarelli, che con convinzione sta rappresentando l’autentica volontà dei sanseveresi: opposizione netta alla costruzione della centrale con tutti i mezzi nonviolenti possibili. Valorizziamo il sostegno di chi nelle amministrazioni (comunali, provinciale e regionale) sta condividendo sinceramente la nostra lotta. Invitiamo tanti rappresentanti della politica, dal livello regionale a quello locale, a fare un salto di qualità: la difesa del nostro territorio per lasciarlo in eredità ai nostri figli così come l’abbiamo ricevuto dai nostri padri, non può diventare merce di scambio per un protagonismo politico o peggio per interessi economici.
 
COORDINAMENTO CONTRO LE CENTRALI TERMOELETTRICHE IN CAPITANATA

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Ambiente

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico