Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


12/1/2006

ACCORDO TIM COMUNE DI FOGGIA, VIA LE ANTENNE
Saranno spostate le antenne per telefonia mobile di via da Zara e via Oberty
Gli effetti del protocollo d’Intesa tra il Comune di Foggia e i soggetti gestori della telefonia mobile produce i primi risultati tangibili.
E’ stato siglato l’accordo tra l’assessore all’ambiente, Italo Pontone, e i referenti regionali della Tim per lo spostamento e la delocalizzazione di due antenne per la telefonia mobile, la prima situata in via da Zara e la seconda in via Oberty, al rione Candelaro, già  posizionate su edifici dello Iacp e ora trasferite su suoli idonei di proprietà comunale.
La delocalizzazione delle due antenne è parte di un più ampio processo di pianificazione partecipata tra Comune, gestori e cittadini (che l’Amministrazione comunale ha avviato e sta concretizzando con la redazione del PTAI, il Piano per l’installazione delle antenne), seguito ad un lungo confronto e dibattito in specie con i residenti di via da Zara, che ha evidenziato come il pacifico ed equilibrato dialogo tra le parti possa facilitare soluzioni d’interesse per tutti i soggetti coinvolti.
“Lo spostamento dell’antenna di via da Zara – spiega l’assessore all’ambiente -  non è riconducibile a fenomeni di inquinamento elettromagnetico in quanto, come noto, le analisi effettuate dai tecnici della Fondazione Bordoni hanno evidenziato valori abbondantemente al di sotto della soglia di legge. Il nuovo posizionamento delle antenne – conclude - risponde unicamente alla necessità di favorire la più ampia accettazione da parte della comunità locale”.
Il Comune ha inoltre deciso di installare sui plessi scolastici 15 centraline fisse di monitoraggio ambientale, donate all’Arpa di Foggia dalla Fondazione Bordoni di Milano, in modo tale da misurare in continuo i livelli dei campi elettromagnetici. Le centraline, a cadenze prefissate, verranno spostate su altre strutture scolastiche ed edifici pubblici della città, al fine di tenere sotto controllo tale problematica.
Ecco le scuole dove saranno posizionate le centraline per rilevamenti elettromagnetici: Scuola media “D. Alighieri”, Scuola media “Bovio”, Scuola “Camporeale”, Scuola elementare “De Amicis”, Scuola media “De Sanctis”, Scuola media “U. Foscolo”, Scuola elementare “Manzoni”, Scuola “Montessori”, Scuola media “Moscati”, Scuola elementare “San Pio X”, Scuola elementare “Parisi”, Scuola elementare “Catalano”, Scuola media “Murialdo”, Scuola elementare “Tempesta”, “Scuola materna Luigi Sturzo”.

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Ambiente

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico