Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


26/1/2006

SUL GARGANO RITORNA IL LUPO?
I ricercatori del Centro Studi Naturalistici sulle sue tracce
E' la neve ed il gelo che facilita il lavoro dei ricercatori e dei volontari del Centro Studi Naturalistici che stanno monitorando la presenza del lupo sul promontorio del Gargano. Proprio lo strato nevoso permette il cosiddetto 'snowtracking' per via della facilità con cui le impronte segnano la bianca coltre che in questi giorni ricopre tutta la 'montagna sacra'.
Il Lupo sul Gargano non è sicuramente una novità, segni della sua vita passata sono innumerevoli, ma le notizie sulla sua presenza terminano improvvisamente nel 1938 quando venne abbattuto l'ultimo esemplare proprio nei pressi di Monte Sant'Angelo, come testimoniano gli anziani del paese garganico che rimarcano l'importanza della sua presenza nei boschi garganici tanto da dedicargli parecchi toponimi (Es.: Tacca del Lupo, Cutino del Lupo, Motta del Lupo etc.).
Il Centro Studi già da qualche anno sta seguendo le tracce di questo maestoso animale, soprattutto per verificare la veridicità delle segnalazioni ricevute e per verificare che la sua presenza sia stabile e non saltuaria, rappresentata, magari, da qualche esemplare 'emigrato' dall'Appennino.
Altro compito del Centro Studi è quello di sensibilizzare gli allevatori locali, specialmente quelli delle aree più interne, verso la convivenza con la specie. E, anche se è risaputo che il rapporto fra lupo e allevatori non è dei più rosei, i ricercatori del CSN stanno cercando, in base alle informazioni ricevute da ricerche effettuate in altri parchi nazionali d'Italia, di informare gli allevatori sui risultati ottenuti che dicono che raramente il Lupo attacca gli animali da allevamento se questi sono ben protetti da cani pastore, preferendo, per la sua alimentazione, animali selvatici in cattive condizioni fisiche.
Chiunque voglia contattare il CSN per maggiori informazioni o per dare un supporto ai ricercatori e ai volontari, può inviare una e-mail al seguente indirizzo: info@centrostudinaturalistici.it

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Territorio

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico