Questa testata aderisce all'anso  
 
Note Legali | Pubblicità | La Piazza | Bacheca | Info | Città
prima pagina
editoriali
attualità
costume e società
politica
economia
sport
cultura e spettacolo
tecnologia
eventi
dicono di noi on line
 
ambiente
casa
cinema
affari e finanza
dalla regione
diritto
gastronomia
salute e benessere
interviste del direttore
lettere alla redazione
territorio
viaggi
documenti
Diventa Capitano...
Scrivi su Capitanata.it
Lavora con noi
Pubblicità
ANSO
 
METEO
aggiungi a preferiti


10/4/2006

LA “EDEN V” SARA’ SMANTELLATA
Dopo. il sopralluogo, Capitaneria, Provincia e Comune si organizzano per la fase operativa
Per il relitto della “Eden V”, la nave mercantile arenatasi misteriosamente sulle spiagge di Marina di Lesina, ora rinominata Lesina Marina, sembra che sia finalmente giunto il tempo di scrivere la parola “FINE”.
Dopo il sopralluogo del 5 aprile scorso i tre enti pubblici maggiormente impegnati nell’operazione “smantellamento”: Provincia di Foggia, Comune di Lesina e Capitaneria di Porto di Manfredonia, hanno individuato un piano organico per liberare il tratto di spiaggia da questo pesante fardello degli anni ottanta ormai diventato parte integrale del paesaggio marino.
Il sindaco di Lesina, Giovanni Schiavone, è fermamente convinto che questa sarà la volta buona.
La Capitaneria di Porto dovrebbe stilare il bando per la vendita del relitto, trattandosi di un bene ormai acquisito al demanio marittimo; mentre alla Provincia ed al Comune spetterebbe il compito di organizzare un tavolo tecnico al fine di analizzare le problematiche tecniche, ambientali ed amministrative legate all’operazione di recupero.
In particolare questo tavolo tecnico, che sarà finanziato con fondi pubblici, dovrà valutare in particolare l’impatto ambientale della via di accesso al sito, ed in particolare la stabilità del ponte sul canale “Schiapparo” per permettere ai mezzi pesanti di giungere fino al relitto attraverso il Bosco Isola.
Il valore della nave venduta a “ferrovecchio” sarebbe di gran lunga superiore ai costi che l’impresa aggiudicataria dovrà sostenere e l’operazione smantellamento potrebbe delinearsi come un vero e proprio affare.
Le ditte interessate all’operazione non mancano di certo, asserisce il Sindaco di Lesina Schiavone, visto che sono già parecchie le richieste giunte al Comune, alcune anche dall’estero.
Lo smantellamento sarebbe a costo zero per le finanze pubbliche, tranne le spese occorrenti per organizzare il tavolo tecnico, mentre alla ditta che si aggiudicherà il bando spetterà l’obbligo del ripristino dei luoghi ed in particolare quelli ambientali per i danni già causati e quelli che potrebbero avvenire a seguito dell’operazione di recupero.

Alfonso Ciccone

  Segnala questa notizia a un amico
  Stampa questa notizia
altre notizie nella sezione Ambiente

Google
WEB WWW.CAPITANATA.IT
 
 
Torremaggiore Informa
Asernet informa
Puntoit informa
RAS informa
Salcuni informa
ANSO informa
Sista informa
 
Newsgroup
Eventi
Newsletter
Guestbook
Cartoline
Il Mercatino
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Subappenino
Gargano
Alto
Tavoliere
Basso Tavoliere
Capitanata TV
Rete Civica Provinciale


Asernet Solutions
Pubblicità su Capitanata.it Note Legali info@capitanata.it
Capitanata.it - giornale on line registrato presso il Tribunale di Foggia con il n. 9/2001 - Direttore responsabile Matteo Tricarico